Chi e' online

 

 
Dominio siglato Famiglia Folcarelli
Scritto da Comunicato Stampa   
marted́ 19 marzo 2013
pensiero_giovanni_1_cat_m1.jpg

Oltre le aspettative il numero di partecipanti che ha superato abbondantemente la quota di 180 unità. Una bella giornata per i biker laziali, campani, abruzzesi e molisani impegnati al Trofeo San Raffaele-Sant’Anna di cross country che ha calamitato a Fondi anche un gran numero di giovani corridori di età compresa tra i 13 e i 18 anni (delle categorie esordienti, allievi e juniores) alle prese con l’esordio stagionale oltre a dar prova della bravura e della loro abilità sullo sterrato. Ancora un obiettivo raggiunto per la manifestazione fuoristrada giunta alla 17esima edizione, ideata dalla Nw Sport Cicli Conte Fans Bike per valorizzare il bosco del Vallaneto, immerso nel verde delle due contrade di Fondi dove è stato ricavato il percorso di gara contraddistinto da poca pianura e continui saliscendi per un appuntamento valevole come apertura 2013 del Circuito Agro Pontino Ciociaro.

Nella gara regina sui 5 giri, merito al master 2 Massimo Folcarelli (Drake Team Nw Sport Torpado) per aver sfoderato una strepitosa prestazione delle sue. Oltre alla consueta dimostrazione di aver avuto ottime gambe e scioltezza in corsa, il fango non gli ha nemmeno dato troppo fastidio e il suo risultato personale fino all’arrivo è stato quello concludere col miglior tempo generale di 1.27’50” e il giro veloce (il secondo) percorso in 16’59”. Con il secondo miglior crono di 1.30’43”, l’élite sport Giovanni Gatti (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini) è stato autore di una prova in crescendo a conferma del suo valore e dell’incoraggiante inizio dell’anno solare 2013 con in testa il titolo italiano di ciclocross. 
partenza_m2.jpgL’under 23 Luca De Nicola (SS Lazio Ciclismo) ha terminato la propria fatica col terzo tempo generale di 1.31’41” imponendosi di forza sulla coppia della Scott RC-New Limits Riccardo Ridolfi (sesto tempo 1.37’15”) e Francesco Mellozzi (settimo tempo 1.37’25”) 
Un’accoppiata niente male quella composta dalla formazione di casa della Nw Sport Cicli Conte Fans Bike con il leader dei master 1 Giovanni Pensiero (quarto tempo 1.34’10”) e il secondo tra i master 2 Guido Cappelli (1.35’36”) autori di una prestazione regolare senza strafare. È arrivato al traguardo senza problemi il leader dei master 4 Gianni Panzarini (Drake Team Nw Sport Torpado), il campione d’Europa in carica che ha fatto registrare il nono tempo di 1.41’19” meglio dell’altro M4 Paolo Casconi della Sezze Ortopedia Salati (11esimo tempo 1.42’23”) collocandosi in mezzo ai due élite sport Gabriele Cicuzza della Scott Rc New Limits (1.38’54”) e Giovanni Paluzzi della Piesse Cycling Team (1.42’12”). La batteria femminile master ha visto la master donna 1 Arianna Pagotto (Bike Friends Pontinia) subito protagonista seguita a ruota da una ritrovatissima Stellina Vignola (MW1, Tuttociclo Racing), Antonella Casale (MW2, Rampilatina Team) e Barbara Pizzuti (MW2, Ciociaria Bike) con le quattro che hanno mantenuto inalterate le posizioni per tutta la gara. Tra gli M3 successo parziale per Massimiliano Guglielmetti (Ciociaria Bike), autore di prova convincente trovando sulla propria strada gli ottimi Fabrizio Zeverini (X-Team Biesse Carrera) e Giuseppe Di Maio (Asd Giuseppe Bike). Nelle restanti categorie master maschili si sono registrati i podi di Maurizio Fratticci (Ciclotech-Mtb Runners), Vincenzo Facchini (Atletico Uisp Monterotondo) e Marco D’Alessandro (Piesse Cycling Team) tra i master 5; Mario Tozzi (Firefox Team Amaseno), Umberto Greggi (Ciclotech-Mtb Runners) e Maurizio De Giulii (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike) nella master 6; Mario Capoccia (Atletico Uisp Monterotondo), Giuseppe Briano (Team Bike Lab) e Vincenzo Cestra (Bike Friends Pontinia) per i master 7 over; Matteo Piacentini (Ciclo Club Valmontone) e Nicolas Stampatore (Atletico Uisp Monterotondo) per i master junior. In campo giovanile, allo juniores di primo anno Luca Sabatini (Mtb Grotte di Castro) è bastato un solo giro per prendere subito confidenza col tracciato sferrando l’attacco decisivo che gli è valso questo splendido risultato ma senza il suo diretto rivale, nonché atleta di casa, Matteo Mandatori (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike) subito ko per un problema meccanico alla propria bici altrimenti si sarebbe potuto assistere a un bel duello di inizio stagione. Una gara che ha messo in evidenza le ottime doti delle matricole di primo anno del 1996 con la seconda piazza di Tiziano Cicuzza (Scott RC-New Limits) e la terza di Daniele Panzarini (Drake Team Nw Sport Torpado), sfortunato Mandatori MatteoNw Sport Cicli Conte Fans Bike che è stato costretto al ritiro per la rottura del deragliatore e non ha potuto bissare il successo di domenica scorsa di Sora. Gli occhi del pubblico erano tutti puntati sulla gara allievi nella quale il campione italiano di ciclocross Antonio Folcarelli (Drake Team Nw Sport Torpado) ha trovato subito lo spunto migliore per distanziare l’amico/coetaneo Diego Guglielmetti (Moser Cycling Team) con quest’ultimo che ha fatto tutto il possibile per non accumulare troppo distacco dal portacolori Drake.

luca.jpg

Uno strepitoso terzo posto veniva conquistato da Ivan Colonnelli (Mtb Grotte di Castro) che sta cercando di mettere in mostra tutto il suo talento sullo sterrato. Non è stata da meno anche la gara degli esordienti e già dall’inizio Mario Zaccaria (Atletico Uisp Monterotondo) ha fatto subito vedere di che pasta è fatto mentre alle sue spalle un bravo Lorenzo Quarchioni (Mtb Tuscia Vittorio Bike) ha faticato molto a tenere le ruote del battistrada nonostante la saldissima seconda posizione (pur guardandosi da Emanuele Spuri della Mtb Tuscia Vittorio Bike, terzo al traguardo) perché la progressione del vice campione italiano di ciclocross esordienti primo anno è stata davvero irresistibile sin dalle battute iniziali. L’esperta esordiente secondo anno dello sterrato Arianna Ingegneri (Mtb Tuscia Vittorio Bike) ha fatto sua la propria categoria tenendo a distanza le due matricole di primo anno (2000) Claudia Mazzetta (Scott RC-New Limits) e Sara Sciuto (Drake Team Nw Sport Torpado).

gianlucavalerio.jpg

 Nella categoria donne juniores positivo rientro alle gare con la nuova casacca della Moser Cycling Team Emanuela Di Lorenzo che ha preceduto la coetanea Giorgia Ascenzi (GS Fontana Anagni). La soddisfazione per la riuscitissima edizione del Trofeo San Raffaele-Sant’Anna è stata rimarcata dagli organizzatori della Nw Sport Cicli Conte Fans Bike con in testa Salvatore Maggiacomo ed Enrico Rizzi nonché rappresentanti della Federciclismo Lazio con a fianco il vice presidente Tony Vernile, il consigliere Paolo Imperatori, il responsabile della Coppa Italia Giovanile Mtb Paolo Liberati e il neo presidente della FCI Viterbo Pierluigi Filosomi.

Ultimo aggiornamento ( marted́ 19 marzo 2013 )
 
< Prec.   Pros. >